IC MODENA 10

C. Collodi – infanzia e primaria

Scuola Primaria Carlo Collodi

Via Nonantolana, 265
41122 Modena 
Telefono: 059310041
Referenti di Plesso: Maiorino Raffaella

 

Scuola Primaria

La nostra scuola, situata in prossimità della via Nonantolana ed adiacente al Parco XXII Aprile, è sorta intorno agli anni 50 nella prima periferia del quartiere Crocetta.
E’ uno dei primi edifici scolastici costruiti a Modena nel dopoguerra, il progetto è stato realizzato dall’architetto Alberto Maria Pucci per volontà del sindaco Alfeo Corassori.
La scuola è dotata di spazi dedicati alle attività didattiche di informatica, di immagine e una fornita biblioteca ad uso degli alunni.

L’edificio scolastico è circondato da un ampio  cortile recentemente rinnovato, che permette agli alunni delle varie classi di avere un proprio spazio per i momenti ricreativi. Possiede inoltre una palestra interna, in cui svolgono l’attività sportiva i più piccoli mentre i più grandi usufruiscono della palestra situata presso la polisportiva “Villa D’Oro”, le attività motorie si svolgono avvalendosi della presenza di un esperto.

Questa zona è in continua evoluzione sia dal punto di vista urbanistico che demografico.

 

 

 

Scuola dell’Infanzia

 

Referente di plesso: Rosa Di Nardo

 

La scuola dell’infanzia, collegata con l’asilo nido e in raccordo pedagogico con la scuola primaria, è inclusa a pieno titolo nel sistema scolastico di base e si colloca all’interno del percorso formativo.
Essa concorre all’educazione armonica ed integrale dei bambini e delle bambine ed esplica il proprio compito attuando linee curricolari, libere da rigidità disciplinari e volte al conseguimento di obiettivi generali del percorso formativo per lo sviluppo dell’identità, dell’autonomia, delle competenze e della cittadinanza.

E’ una scuola:

  • centrata sull’acquisizione di competenze
  • che valorizza tutte le forme di intelligenza e tutte le dimensioni della personalità infantile
  • che cerca di ridurre le situazioni di svantaggio socio-culturale con interventi adeguati.


E’ in grado di stabilire relazioni coerenti con la scuola primaria e fornisce i primi strumenti di organizzazione dell’esperienza, anche mediante  “la documentazione come processo che produce tracce, memoria e riflessione, che rende visibili le modalità e i percorsi di formazione e che permette di valutare i progressi di apprendimento individuali e di gruppo”.


Coerentemente con i principi che caratterizzano l’identità istituzionale della Scuola dell’Infanzia e con i piani relativi alle attività educative concordate, la progettazione della scuola Collodi privilegia gli aspetti di accoglienza, benessere, integrazione e l’acquisizione degli alfabeti del vivere, del pensare, del comunicare, valorizzando gli elementi del tempo vissuto, dello spazio relazionale e del gioco.
“la scuola dell’infanzia sperimenta con libertà la propria organizzazione, la formazione dei gruppi, delle sezioni e le attività di intersezione, a seconda delle scelte pedagogiche, dell’età e della numerosità dei bambini e delle risorse umane e ambientali delle quali può disporre”.

La compresenza delle insegnanti nell’orario antimeridiano permette di svolgere percorsi individuali, allo scopo di valorizzare e sviluppare le abilità dei singoli, e percorsi di attività di piccolo/medio gruppo per favorire il dialogo, il confronto, la cooperazione nella costruzione della conoscenza.


Le scuole dell’infanzia Collodi e Madonnina offrono un tempo scuola di 40 ore settimanali, per un totale di 1400 ore annue.